Note sullo scrivere un racconto

Questa non vuole essere un guida per principianti, in quanto anche lo scrivente non è certo uno Scrittore.

Quanto segue potrebbe però essere utile a qualcuno.

Il racconto che sto provando a scrivere, Non era un tartufo. è probabilmente il mio primo tentativo di scrivere un racconto più lungo di un paio di pagine (i professionisti di solito parlano di battute 🙂 )

Di recente scrivo abbastanza come blogger ma non è la stessa cosa.

Il mio italiano ritengo sia discreto ma ci sono sicuramente diverse lacune, di alcune delle quali mi rendo di tanto in tanto conto.

Il mio stile? Confusionario è l’aggettivo che credo lo descriva meglio!

Poi ci sarebbero tanti dettagli sulla costruzione della trama,  lunghezza dei periodi, etc  che però ignoro quindi per ora vado a orecchio

Avevo in mente la trama (mai scritta e quindi mutevole)  di questo raccontino di fantascienza, riassumibile in poche righe, e pensavo di poterla sviluppare in un due tre pagine al massimo.

Mi sono accorto che dopo le prime due pagine non sono arrivato nemmeno al primo rigo della trama: ossia che  il protagonista è qualcuno che si occupa di cucina.

Lo svolgimento mi ha preso la mano e così sono costretto ad una pausa di riflessione e a dare un minimo di organizzazione al mio lavoro.

L’editor di WordPress mi sta letteralmente stretto,  nel senso che vedo poche righe di testo, per cui ho deciso di passare  ad  un word processor e di cercare di dare un minimo di regole al mio lavoro, per la rilettura e per il seguito  del racconto.

Quale carattere utilizzare per delimitare, indicare i dialoghi?

I caratteri solitamente usati, virgolette ( «  » ) e trattino lungo — non ci sono sulla tastiera ma fortunatamente fanno parte del set di caratteri esteso (contestualmente leggo da Wikipedia che la necessità di includere i caratteri tipografici di cui sopra è una delle ragioni per cui la codifica ASCII è stata portata da 7 bit a 8 bit)

Per ottenere questi caratteri si deve tener premuto il tasto alt a sinistra della tastiera e contemporaneamente digitare sul tastierino numerico il codice corrispondente:

trattino lungo   —   alt + 0151

virgolette sx    «    alt + 0171

virgolette dx    »    alt + 0187

Utilizzando un programma tipo il Word si possono impostare delle regole di correzione automatica (a volte sono preimpostate) per sostituire automaticamente i seguenti caratteri (e ovviamente altri secondo le proprie necessità), solitamente:

<<    con    «

>>   con   »

—     con    —

Non so quando sia preferibile utilizzare il tastino lungo oppure le virgolette,  ad intuito e guardando qualche libro scritto direi che il trattino è più pratico per dialoghi lunghi, io utilizzerò le virgolette visto che dialoghi veri e propri  non credo ce ne saranno.

Annunci
Tagged with: , , , ,
Pubblicato su note
3 comments on “Note sullo scrivere un racconto
  1. bricioladinuvola ha detto:

    a proposito dell’editor di wp, magari è colpa mia che sono arrivata da poco e devo ancora imparare come funziona qui, ma possibile che si possa allineare a destra, a sinistra e centrare, ma non giustificare il testo? Lo trovo fastidioso all’occhio.
    C’è di peggio, eh?!

    • justtoplay ha detto:

      C’è sicuramente di peggio visto che la soluzione è semplice (ma non lo sapevo)
      Fra i pulsanti in cima all’editor c’è né uno che sembra una tastiera che serve a mostrare una riga di altri pulsanti, fra questi uno che si chiama Align Full, che serve a giustificare, e c’è anche una scorciatoia Alt + Shift + J.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: